NUOVO: servizio di prenotazione e acquisto passaggi sui treni RAlpin
direttamente dal sito intermodale24-rail (in collaborazione con Elitrans s.r.l.)
logo
Il portale per l'integrazione strada-rotaia
HOME        TRENI     
 

 

Le Autostrade Viaggianti: autotreni completi sul treno da Novara a Freiburg in Breisgau

 

 

 

I treni "Autostrada Viaggiante" (noti in breve come Rola = Rollende Autobahn [tedesco]) sono composizioni di carri speciali ultrabassi, che possono caricare unità di trasporto stradale intere (motrice+rimorchio), e comprendono una vettura cuccette per gli autisti che viaggiano insieme al mezzo. Costituiscono infatti la categoria del TCA = Trasporto Combinato Accompagnato.
Hanno il pregio di una resa rapida del carico e di non richiedere attrezzature particolari al mezzo stradale; hanno il grosso difetto di doversi portare dietro il peso morto della motrice (somma delle tare molto elevata rispetto al carico utile).

Sono comunque molto utilizzati.


Coprono, sul Corridoio 24, le relazioni:
Novara - Freiburg i.B., gestita da una società specifica chiamata RAlpin; 57 coppie a settimana via Sempione.
Basel Klein.Hafen - Lugano Vedeggio, RAlpin ; 5 coppie a settimana via Gotthard.
Esisteva anche un Milano - Singen (D), via Gotthard, sospeso da dicembre 2008 per la chiusura della galleria Monte Olimpino II presso Como per opere di manutemzione pesante, e mai più ripreso.

 

ultimo aggiornamento / last update

12.01.2017: foto presso Bad Bellingen (DE) :>>>

Racconti di viaggio sulla Ro-La

Un breve ma interessante report del viaggio di un autocarro per trasporto di merci pallettizzate dall'aeroporto di Frankfurt a Sesto Fiorentino, utilizzando il Rola da Freiburg a Novara, è stato pubblicato sul numero 3/2009 della rivista SBB Cargo: lo si può leggere da qui.

 

Un altro trasporto, questa volta di rotoli di carta da Duisburg ad Alba (CN), effettuato anche questo utilizzando il Rola Freiburg-Novara, è raccontato in un articolo tratto dal sito RAlpin e pubblicato nel nunero 17-18/2011 di International transport journal [in inglese] Il servizio è fatto dallo spedizioniere Berger: 675 km su autostrada tedesca, circa 400 km sul Rola, e infine 130 km su strada da Novara ad Alba, dalle 8 di sera del mercoledì alle 7 di mattina del venerdì. Per il ritorno, un nuovo carico da ritirare a pochi chilometri da Alba, a Canale, consistente in 25 pallets di aperitivi. Uno scorcio sulla vita degli autisti di trailers sulle rotte internazionali - i più fortunati, quelli che possono usare il treno. leggi qui >>>.

 

 

PORTE APERTE 2015 al Terminal di Novara Boschetto

 

vedi una cronaca e fotografie, di Alessandro Cova :>>>

 

 

Il video di presentazione realizzato da RAlpin nel 2013

Accesso commerciale e condizioni di trasporto

 

LOGO RALPIN

 

L'accesso ai treni con il camion è molto semplice e privo di formalità, purché vengano rispettati i parametri di dimensione, peso e sicurezza del carico richiesti dalle condizioni di trasporto.

Sul sito RALPIN sono indicati orari e prezzi dei passaggi; sono previste riduzioni per utilizzazioni frequenti.

SCARICA LA SCHEDA .pdf ORARI E PREZZI valida dal 13 Dic 2015 >>>

 

La verifica della disponibilità, la prenotazione e l'acquisto del passaggio possono essere fatte anche senza telefonare alla sede svizzera, attraverso intermodale24-rail in collaborazione con Elitrans s.r.l., senza costi aggiuntivi, utilizzando questo modulo di richiesta:

 
 
* campo obbligatorio
*Nome Cognome:
*Ditta:
*e-mail:
*telefono:
Novara - Freiburg i B.   Freiburg i B. - Novara
Lugano - Basel   Basel - Lugano

SCRIVA NELLO SPAZIO SOTTOSTANTE
LA DATA E L'ORARIO IN CUI VORREBBE PARTIRE

O IL NUMERO DEL TRENO (DALLA SCHEDA SCARICABILE SOPRA)
DEL SERVIZIO CHE DESIDERA UTILIZZARE

O ANCHE SOLO LE INFORMAZIONI CHE DESIDERA AVERE

informativa prvacy: ai sensi del D.Lgs.196/2003 s.m.i., i dati personali sopra indicati saranno trattati come indicato nel documento visibile qui. Per proseguire nell'invio della richiesta è necessario esprimere il proprio consenso cliccando sul pulsante "accetto".
accetto   non accetto
Grazie per aver scelto di utilizzare il treno con intermodale24-rail
Il servizio prenotazioni di Elitrans s.r.l. la ricontatterà quanto prima
Qualche errore?       Tutto a posto?

 

 

CON QUESTO MODULO PUO' RICHIEDERE INFORMAZIONI , DISPONIBILITA' POSTI,
O PRENOTARE E ACQUISTARE UN PASSAGGIO
SUI TRENI RALPIN
senza costi aggiuntivi

 

Altrimenti si deve prenotare attraverso il numero telefonico (di Chiasso - CH)

0041 58 822 88 22

 

Tuttavia è anche possibile, se ci sono posti liberi, acquistare il passaggio presentandosi con l'automezzo direttamente presso il terminal di partenza.

 

LOCALIZZAZIONE DEI TERMINALS, collegamento da qui >>>

 

VAI ALLA PAGINA DELLE CONDIZIONI DI TRASPORTO e scarica le schede con i requisiti tecnici, di sicurezza e le condizioni amministrative >>>

 

Vedi più avanti la descrizione delle operazioni di carico al terminal.

.

 
Tecnica ferroviaria

 

I treni Rola Novara-Freiburg seguono la via Borgomanero-Domodossola-Sempione-Loetschberg, la sola codificata P400 che permette il transito di qualunque tipo di automezzo anche con altezza 4 metri.

 

Sono composizioni di 18-21 carri ultrabassi (da Gennaio 2016: 22 carri, per migliorare l'efficienza di utlizzazione della traccia, grazie ad accordo con RFI), lunghi ognuno circa 18,95 mt (unità intermedie; con un elemento di testa treno: 19,35mt), che circolano in blocco e configurano una pista percorribile dai veicoli stradali da un'estremità all'altra.

Il primo e l'ultimo carro sono dotati di traverse portarespingenti, necessarie per l'accoppiamento con rotabili di tipo normale come le carrozze di accompagnamento o le locomotive. Queste traverse possono ruotare su cerniere laterali ed essere aperte nei terminals per le operazioni di carico e scarico.

 

 
Traverse di accoppiamento, in posizione parzialmente aperta e totalmente aperta per il carico dei camion
Novara, 20.11.2012
foto F.Quattroccolo
traverse di testa
Coda del treno
Borgomanero, 14.10.2008
foto F.Quattroccolo
traversa di coda  
Connessione carro di testa con carrozza di accompagnamento (vecchio tipo UIC-X)
Vignale (Novara), 21.01.2009
foto F.Quattroccolo
traversa di testa  
 

 

I carri sono marcati Saadkmms o Saadkms, e il parco comprende 425 unità, fornite in 7 serie successive fra il 1981 e il 2011, di costruzione Talbot, Bombardier e DB Niesky. Le varie serie differsicono per alcune misure, per il diametro delle ruote e per il carico utile.

marcatura

 

I carri della 7^ serie hanno il piano di carico a 310 mm. sul PDF, contro i 416-436 delle serie precedenti: possono perciò essere usati anche per caricare automezzi di altezza fino a 404 cm. Questi carri possono trovarsi in composizioni omogenee oppure essere presenti frammisti ad altri tipi.

 

La particolarità di questi carri sta nei carrelli, ognuno a 4 assi e con ruote del diametro a nuovo di 380 mm (serie 5,6,7, portata 44 t). Questo diametro molto piccolo porta delle conseguenze sul piano dell'esercizio, sia come costi di manutenzione dei carri, che come usura della linea e riduzione della velocità (10 km/h in deviata su scambi di piazzale).

carrello

 

dettaglio ruota

 

Altra particolarità è il fatto che il freno, a disco, agisce direttamente sulle facce delle ruote!

 
 

 

Le carrozze per gli autisti al seguito sono state dal 1980 al 2012 delle cucette UIC-X di SBB ristrutturate, e successivamente migliorate nel 2000.

Nel 2012 sono entrate in servizio 20 carrozze cuccette con aria condizionata, costruite nel 1979 per SBB, e acquistate da RAlpin a fine 2010.

Le carrozze sono state pesantemente ristrutturate per l'impiego con i treni RoLa: tre scompartimenti sono stati eliminati e sistituiti da uno spazio di soggiorno dotato di tavoli e divanetti per le ore di viaggio diurno e per il consumo dei pasti (per i quali è stata installata anche una piccola cucina con acquaio, frigorifero e forno a microonde).

 
Tutte le immagini di F.Quattroccolo, Novara 20.11.2012
 

 

Per la sicurezza degli autisti durante il viaggio, la carrozza è videosorvegliata in tutti gli spazi comuni ed è connessa con linea citofonica al macchinista, e con il centro operativo RAlpin via GSM-R, con centralina situata nel salottino, a sinistra del blocco cucinetta.

centralina

 

La connessione GSM permette anche lo scambio di informazioni sullo status tecnico della carrozza con il centro operativo di Olten.

Messaggi dal centro operativo ai passeggeri possono essere anche inviati attraverso un monitor sospeso nel salottino, che propone informazioni, notizie dal mondo, e su una cartina indica la posizione puntuale del treno con localizzazione GPS.

monitor

 

localizzazione treno GPS

 
 

 

La carrozza è dotata anche di un impianto di rilevazione incendi, con sensori in tutti gli scompartimenti, nel salottino e nel corridoio. In caso di allarme, vengono azionati avvisatori acustici, viene arrestato l'impianto di condizionamento e, se attivo, il generatore autonomo. L'alloggiamento del generatore dispone di un proprio impianto antincendio.

Poiché durante le fasi di servizio nei terminali e in altre situazioni di viaggio non è garantita la alimentazione elettrica tramite la locomotiva (possibile ad esempio solo se la carrozza è direttamente agganciata alla locomotiva stessa), è stato montato un generatore diesel posizionato nel tetto sopra la zona giorno, protetto da una carenatura sporgente come si nota bene nella foto (di Th - web):
air conditioner

 

Gli scompartimenti sono attrezzati in versione giorno con due divani per 6 posti, in versione notte con cuccette ribaltabili. Normalmente ogni scompartimento è assegnato a non più di 4 autisti. Sono previsti spazi per bagagli come nei normali scompartimenti a cuccette e luci di lettura notturne individuali a led.

 

La carrozza dispone di due WC completi alle due estremità, con serbatoio chiuso, e di ulteriori due cubicoli con lavabo e presa elettrica per la toeletta mattutina.

 

Dopo ogni viaggio le carrozze vengono completamente pulite e rifornite: a Novara viene effettuato il servizio completo con ripristino dei livelli anche del gasolio per il generatore e delle scorte, a Friburgo solo il rifornimento di acqua.

 

 

 
 

Poco noto è l'impiego di carri spazzaneve in caso di copiose nevicate sulle tratte alpine, che si rende necessario a causa del piccolo diametro delle ruote dei carri che hanno quindi gli assi molto bassi.

Si tratta di carri pianali a carrelli Rs modificati, lunghezza 20 metri, zavorrati con blocchi di cemento e dotati di due lame a V poste fra i carrelli per la pulizia del binario.

 
Il carro spazzaneve ricoverato su un binario di servizio
Novara, 20.11.2012
foto F.Quattroccolo
carro spazzaneve
Dettaglio e marcatura del carro spazzaneve
Novara, 20.11.2012
foto F.Quattroccolo
marcatura spazzaneve
 

 

Vengono posizionati subito dietro la locomotiva e prima della carrozza di accompagnamento (infatti sono stati dotati di cavo REC passante per l'alimentazione della carrozza). Poiché sono in numero ridotto, il loro utilizzo comporta manovre aggiuntive per il passaggio del veicolo fra le composizioni incrocianti a nord e a sud delle tratte innevate e sono causa di ritardi nella circolazione.

 

 
 

La trazione in Germania è affidata a SBB Cargo International e in Svizzera a BLS Cargo, tuttavia su tutto il percorso sotto i 15 kV CA da Freiburg a Domodossola sono utilizzate locomotive 485 di BLS. Sulla tratta italiana operano le 474 di SBB Cargo International Italia.

I treni sono classificati come TEC.

All'interno dello scalo di Novara Boschetto la manovra è stata affidata in passato a Trenitalia e a NordCargo; oggi è effettuata da due diesel e da personale della Logyca, una ditta specializzata nella gestione di reccordi ferroviari.

 

 
Operazioni di carico

 

Per il carico degli automezzi sul treno, gli autisti devono sostare nel piazzale interno al terminal, presentarsi all'ufficio accettazione per i documenti di viaggio e poi, quando inizioano le operazioni di carico vero e proprio, vengono fatti avanzare su una piattaforma pe la verifica del peso e, con un'asta di paragone, dell'altezza massima, a cura del verificatore di SBB Cargo, che effettua anche un controllo a vista della assenza di sporgenze del carico sui fianchi, e della regolarità dei teloni.

Ricordiamo infatti che trattandosi di mezzi non specializzati per il traffico intermodale non sono codificati ILU e quindi il carico è verificato come sagoma-limite.

Se necessario deve essere controllata anche la altezza libera inferiore, per non interferire con alcuni elementi dei carri (almeno 15 cm).

 

Alcuni camion hanno dimensioni che possono essere accolte solo dai carri della serie 7^, e quindi possono essere fatti attendere per incolonnarsi in modo da essere posizionati esattamente sui carri adatti presenti nella composizione.

 
Tutte le immagini di F.Quattroccolo, Novara 20.11.2012 verifica camion  
 

Vengono poi avviati alle rampette in acciaio per la salita sul piano di corsa all'interno dei carri, ed in colonna, lasciando un carro vuoto fra l'uno e l'altro automezzo durante il movimento, si portano a non più di 5 km/h fino alla testa del treno e si posizionano via via sull'ultimo carro libero. vedi la scheda di sicurezza >>>

 
  salita camion  
  posizionamento camion  
 

 

Tutti i veicoli devono essere bloccati con i cunei (disponibili sui lati dei carri, ben visibili nella foto) a cura degli autisti, che devono anche scaricare le sospensioni pneumatiche per abbassare quanto possibile i mezzi (da cui anche la caratteristica posizione leggermente inclinata dei rimorchi), e quindi portarsi, lungo il treno, alla carrozza di accompagnamento già posizionata alla testa.

Nella foto qui sotto, i carri in primo piano sono di una composizione vuota, i camions sono su un treno sul binario dietro.

 
  carri in posizione  
 

Qualunque sia il numero dei camions sul treno, l'ultimo vagone di coda deve essere carico, mentre tutti gli altri devono essere incolonnati a partire dalla testa: se il treno non è pieno, ci saranno dei carri vuoti sempre nella seconda metà del treno.

 

 
Operazioni di scarico

 

All'arrivo, la carrozza di accompagnamento viene sganciata e portata ad un breve marciapiede per la discesa degli autisti, presso il pazzale del terminal, mentre i carri sono spinti sul binario fino alla rampetta di discesa. Gli autisti raggiungono quindi il loro autocarro, lo mettono in condizione di marcia e, incolonnati a 5 km/h, scendono dalla composizione e possono allontanarsi dal terminal senza ulteriori formalità.

 
Breve profilo di RAlpin SA


RAlpin SA, con sede a Olten (CH), gestisce l’autostrada viaggiante (Rola) fra Friburgo in Brisgovia (D) e Novara (I) e fra Basilea e Lugano, trasferendo ogni anno circa 100’000 mezzi pesanti dalla strada alla rotaia. I conducenti degli autocarri caricano i mezzi ai terminal su carri ferroviari ad assetto ribassato e viaggiano al seguito, in un vagone di accompagnamento. Con questa offerta integrativa al traffico combinato non accompagnato (TCNA), RAlpin fornisce un contributo essenziale per la protezione del delicato ambiente montano e per l’attuazione dell’Iniziativa delle Alpi.


Azionisti di RAlpin sono BLS SA, Hupac SA, FFS Cargo SA e Trenitalia SpA.

 
  VAI AL MODULO DI PRENOTAZIONE >>>  

 

LOGO RALPIN

logyca

 

Ringrazio RAlpin AG - Olten, per la preziosa collaborazione durante la visita al Terminal di Novara

 

 

Ringrazio Logyca srl - Udine, per la disponibilità in relazione alle operazioni di manovra

 

 

Alcuni dati tecnici sui carri e la carrozza cuccette sono ricavati da un articolo sul n. 5-6/2012 di Railway Update - Editore Minirex AG

 
 

torna a capo

 

 
  Immagini  
Una diesel 3 assi di Logyca è pronta a trainare il treno in partenza dal binario di carico al fascio presa/consegna in Novara Boschetto; a destra l'ultima carrozza UIC-X in livrea originale
20.11.2012
foto F.Quattroccolo
manovra
La macchina di Logyca lascia sul binario di presa di Novara Boschetto il treno pronto, mente sul binario a destra la prima delle loco di SBB Cargo attende di portarsi in posizione per la partenza.
20.11.2012
foto F.Quattroccolo
manovra novara
Treno pronto per lo scarico sul piazzale di Novara
01.07.2009
foto F.Quattroccolo
piazzale Novara
Pronto a partire, a Novara Boschetto con la 474 017 di SBB Cargo.
13.05.2014
foto G.Cooper
novara boschetto
In uscita a 10 km/h dallo scalo di Novara Boschetto con una 474 SBB Cargo.
26.06.2009
foto F.Quattroccolo
novara
Sempre a 10 km/h ma questa volta in arrivo verso Novara Boschetto con una 484 SBB Cargo e la nuova carrozza per autisti.
10.04.2013
foto F.Quattroccolo
novara
Verso sud, fra Caltignaga e Vignale ormai quasi arrivato a Novara; alla trazione una 189 MS di SBBCI
14.05.2015
foto M.Stellini
TEC43632 diretto a nord fra Vignale e Caltignaga
21.05.2009
foto F.Quattroccolo
rola
Nella nebbia del mattino in Gennaio, poco dopo la partenza da Novara
21.01.2009
foto F.Quattroccolo
nella nebbia
In arrivo a Domodossola dal Sempione, sul tratto italiano alimentato in CA 15 kV
14.03.2014
foto Lorenzo Banfi
Una delle prime nuove carrozze cuccette, in Svizzera
10.03.2012
foto D.Wiss
nuova carrozza RoLa
Sul rettilineo di Kiesen verso Spiez, ancora con una carrozza di vecchio tipo e in vecchia livrea con loghi Hupac.
31.03.2012
foto Vincent Torterotot
kiesen
Presso Wyngen, diretto a nord, con carrozza di accompagnamento nuova
26.05.2012
foto M.Stellini
wyngen
Fino a poco tempo fa, la tratta da Basel a Freiburg era operata da SBB Cargo Deutschland con macchine Re 4/4 serie 421; per consentire lo scarico a Freiburg, il treno viene "girato" su un raccordo a cappio a Weil am Rhein e in Germania viaggia con i rimorchi al contrario e la carrozza di accompagnamento in coda
Istein
19.09.2009
foto V.Torterotot
istein
In uscita verso nord dal tunnel Katzenberg, tratto in variante del quadruplicamento dell'asse Corridoio 24 fra Basel e Karlsruhe, realizzato per evitare il tracciato tortuoso evidente nella fotografia sopra, questo RoLa è ormai vicino alla destinazione.
10.05.2014
Bad Bellingen
foto V.Torterotot
Oggi le loco BLS Cargo coprono anche la tratta in Germania. Anche in direzione sud il treno viaggia con i rimorchi "al contrario" e la carrozza in coda fino a Weil am Rhein, dove viene girato utilizzando il solito cappio per proseguire poi con la carrozza in testa fino a Novara.
11.07.2012
Auggen
foto Ronnie Beijers
Auggen
In questa foto dell'agosto 2013 la carrozza autisti è dietro la locomotiva anche nel tratto in Germania fra Freiburg e Weil am Rhein, anche se il treno deve ancora essere girato per mettere gli autotreni nella direzione giusta per lo scarico a Novara. Potrebbe trattarsi di una carrozza in trasferimento, mentre quella in servizio dovrebbe trovarsi all'altra estremità del treno.
02.08.2013
Muellheim
foto V.Torterotot
Muellheim
  VAI AL MODULO DI PRENOTAZIONE >>>  
 


Riproduzione modellistica.

Numerose case producono i modelli dei carri per le Ro-La (Märklin / Trix, Fleischmann) e le locomotive utilizzate sulle varie tratte.

Anche la carrozza di accompagnamento, nella versione UIC-X e con livrea nuova, è prodotta da Liliput-Bachmann.

logo intermod24

VEDI IL CATALOGO
intermod24
ENGLISH VERSION

  torna a capo  
  © 2009  ing. fulvio quattroccolo    international services: www.dominioweb.org   mappa del sito   contatti  note legali