.
logo
il portale per l'integrazione strada-rotaia
HOME        LOGISTICA     
 

 

Il nuovo Terminal Intermodale di Mortara: caratteristiche, programmi, servizi e orari dei collegamenti.

>> VEDI GLI ORARI DEI SERVIZI
MORTARA-ROTTERDAM
MORTARA-KREFELD
MORTARA-GENT

Eventi precedenti:

>> 21.12.2015: La trazione del treno Krefeld Shuttlewise affidata a CaptrainL

>> 11.2014: DEVIATO SUL TIMO IL TRENO KARLSRUHE-MELZO DI HANNIBAL

>>31.01.2014:FERROTRANVIARIA PER CROSSRAIL CON IL GENT

>>19.12.2013: MOVIMENTO NELLO SCALO DEL TIMO

>> 07.12.2013: SERVIZIO TRENITALIA CON CONTAINERS DI PELLETS BIOMASSA DA CHIUSI

>> 24.06.2013: VIDEO SHUTTLEWISE ALLA FIERA DI MONACO 2013

>>18.04.2013: WOODTAINERS PER SBB CARGO

>> 05.03.2013: NUOVO SHUTTLEWISE SU GENT

>> 05.12.2012: TRENI FUORIMURO PER SIT SAVIOLA

>> 11.01.2012: NUOVO SHUTTLEWISE SU KREFELD

>> 14.11.2011: COLLEGAMENTO CON SAVONA-VADO

05.06.2017 . Il Polo Logistico di Mortara sarà capolinea italiano della Nuova Via Della Seta: firmato accordo con la cinese Changjiu Logistics

Dopo un anno di contatti via via più approfonditi e visite reciproche, ha preso sostanza oggi il progetto del primo collegamento ferroviario merci diretto fra Cina e Italia, organizzato dalla Changjiu Logistics fra il terminal cinese di Chengdu e quello italiano di Mortara, con la firma di un accordo che riconosce al Polo Logistico di Mortara il ruolo di capolinea in Italia della Nuova Via Della Seta nella versione "One belt One road", la definizione data dal Governo cinese alla politica commerciale delle connessioni ferroviarie con l'Europa.

 

Changjiu Logistics si pone come prima Società in Cina per la logistica di componenti automotive e veicoli finiti, dei quali cura anche una rete di vendita. E' strutturata per utilizzare ogni modalità di trasporto.

Attualmente sta organizzando il trasporto su treno, entro containers, di auto VOLVO costruite nello stabilimento cinese di Daquing, al porto di Zeebrugge in Belgio per la distribuzione in Europa, con tre treni alla settimana proprio da inizio giugno.

 

Il progetto relativo all'Italia prevede un avvio dai primi giorni di settembre con una partenza alla settimana (obiettivo: tre a settimana nel 2018) e un transit time di 17-19 giorni per coprire 10.800 km fra Chengdu (nella Cina centrale) e Mortara via i transiti di Alashankou (Cina-Kazakistan) e Brest (Belarus-Polonia).

Changjiu ha anche allo studio relazioni con Shanghai e Pechino, per collegamenti diretti in circa 20 giorni.

Nella conferenza di presentazione a Mortara è stato detto che si prevede un discreto bilanciamento del traffico, che punta sui settori della moda, arredamento, vini e alimentari, automotive, apparecchi elettrici/elettronici, e anche chimica.

Interessante l'apertura anche alle necessità dei volumi piccoli e piccolissimi, che potranno essere gestiti in consolidamento per formare containers misti.

Il progetto ferroviario è stato organizzato insieme a DB Cargo, settore trasporto autoveicoli. DB Cargo partecipa infatti allo sviluppo dei traffici su ferro con la Cina fin dai primi esperimenti, e coordina le trazioni sulle reti a ovest dei confini degli Stati ex-sovietici.

In Italia sarà compito di DB Cargo Italia.

 

 

ultimo aggiornamento: 05.06.2017
   
     

 

21.12.2015 . La trazione del treno Krefeld Shuttlewise affidata a Captrain

Dal cambio di orario del 13.12.2015 la trazione del treno Shuttlewise su Krefeld è passata da SBB Cargo International a Captrain, che ha assunto il ruolo di prime-contractor verso Shuttlewise ma che opera coordinando alcuni partners.

 

In Italia le tracce del treno sono direttamente gestite da Captrain Italia, ma le locomotive sono le 486 di BLS Cargo che fanno servizio fino a Basilea, operate da BLS Cargo nel tratto Svizzero. In Germania Captrain utilizza i servizi di Hector Rail fino a Krefeld Uerdingen.

 

Nella foto di SZ, del 17.12.2015, uno dei primo treni con la nuova trazione

 

 

 

Novembre 2014 . Deviato sul TIMO il treno Karlsruhe-Melzo di Hannibal

Nella seconda metà di Novembre 2014 il terminal Sogemar di Melzo è stato isolato dalla Rete a causa di gravi danni causati dal Maltempo agli impianti elettronici della stazione RFI Melzo Scalo (vedi news)

 

Come soluzione di emergenza, l'operatore Hannibal (Gruppo Contship Italia) ha deviato il treno di Karlsruhe sul Terminal TIMO di Mortara.

Nella foto di SZ lo vediamo nel fascio Prese/Consegne del TIMO in uno dei primi giorni di operatività, con numerosi semirimorchi di Nothegger e carri tasca T5 noleggiati da Wascosa, insoliti da vedere a Mortara.

 
 
 

31.01.2014 . Ferrotramviaria per Crossrail con il Gent Shuttle

Il 31 Gennaio 2014 il treno da Gent di Shuttlewise, gestito da Crossrail, è stato affidato da Domodossola a una 483 di Ferrotramviaria. Le due IF collaborano già dallo scorso giugno sulla relazione Zeebrugge-Brindisi, per la quale le Ferrotramviaria forniscono la trazione da Milano Smistamento a Brindisi.

Da notare come le attività sul piazzale di carico/scarico, a sinistra, siano ormai continue.

foto SZ

 

 

ferrotramviaria

 

19.12.2013 . Movimento nello scalo del TiMo

Una foto del 9 Dicembre mostra nell'area ferroviaria del TiMo una composizione di vuoti, il treno Trenitalia per Chiusi in attesa della partenza, la BLS Cargo 486 506 con il Rotterdam, e sullo sfondo una delle loco da manovra sul piazzale del terminal.

foto SZ

 

>> 24.06.2013: VIDEO SHUTTLEWISE ALLA FIERA DI MONACO 2013

>>18.04.2013: WOODTAINERS PER SBB CARGO

>> 05.03.2013: NUOVO SHUTTLEWISE SU GENT

>> 05.12.2012: TRENI FUORIMURO PER SIT SAVIOLA

>> 11.01.2012: NUOVO SHUTTLEWISE SU KREFELD

>> 14.11.2011: COLLEGAMENTO CON SAVONA-VADO

 

09-12-2013

>> 04.04.2011: PROGETTO GATEWAY MORTARA

>> 26.03.2010: ATTIVITA' E PROSPETTIVE

>> 21.11.2009: L'INAUGURAZIONE

07.12.2013 . TRENITALIA ATTESTA AL TIMO UN TRENO DI CONTAINERS CON PELLETS PER LA CENTRALE A BIOMASSA DI OLEVANO

Il 5 Dicembre è arrivato da Chiusi il primo treno di un nuovo servizio operato da Trenitalia Cargo, per il trasporto in containers 20' open top di pellets di legna per la centrale energetica a biomassa di Olevano.

 

Da SZ la foto del treno, con loco 652 "decorata" dai soliti graffitari, nel fascio merci della stazione di Mortara.

 

Il video di questo treno è reperibile su Youtube nel Canale di SZ.Pontecurone a questo link. (durata 3:40)

oppure può essere visto direttamente, in formato un po' più piccolo, da qui:

 

La composizione come si vede nel video è tipica dell'internodale FS: carri misti di tipo Sgs, Sgns leggeri 60', carri pianali Rgs 60', carri tasca T1a e T3.

 

Si tratta comunque di un treno completo monocliente, non destinato al traffico generalista.

 

 

 

24.06.2013 . IL VIDEO DEI TRENI SHUTTLEWISE E DEL TIMO NELLO STAND A TRANSPORT LOGISTIC 2013 A MONACO

Alla Fiera Transport Logistic 2013 a Monaco di Baviera Shuttlewise e TIMO rno presenti con uno stand, caratterizzato da un plastico per treni in scala H0 con le locomotive dei trazionisti utilizzati nei diversi paesi e i containers di gran parte dei clienti dei treni (quasi tutti forniti da intermod24 web-shop!), e da un grande schermo LCD su cui scorreva in loop un video montato dall'amico SZ-pontecurone con l'agente Shuttlewise in Italia G. Lanotte.

 

Il video, che permette di apprezzare tutte le principali unità di carico trasportate sui treni Shuttlewise, è reperibile anche su Youtube nel Canale di SZ.Pontecurone a questo link,

oppure può essere visto direttamente, in formato un po' più piccolo, da qui:

 

 

 

 

18.04.2013 . ANCHE SBB CARGO UTILIZZA I WOODTAINER PER IL TRAFFICO DI TRUCIOLI PER SIT

 

Anche il materiale via Svizzera per lo stabilimento SIT di Mortara arriva da qualche settimana con l'impiego di containers speciali Innofreight Woodtainer XX,, messi a disposizione da SBB Cargo.

 

Ecco un paio di foto a cura di SZ-pontecurone sul treno nello scalo SIT.

sbb

 

sbb

 

 

 

05.03.2013 . DOMANI PRESENTAZIONE DEL PRIMO TRENO DEL SERVIZIO SHUTTLEWISE GENT-MORTARA (aggiornato 06.03)

 

Partito nella sera di lunedì 4 da Gent / Gand (BE), e arrivato a Mortara nella notte del 5, il nuovo treno di Shuttlewise Gent-Mortara sarà stato presentato agli addetti ai lavori nel pomeriggio di mercoledì 6 durante le fasi di carico per la ripartenza serale alla volta del Belgio.

 

timo

 

Il servizio parte con tre coppie a settimana per il mese di Marzo, ma si prevede di arrivare rapidamente a regime con 5 coppie a settimana con questo orario:

orario gent

 

Closing time a fine giornata A e ritiro a destinazione nel primo mattino del giorno C.

 

Profilo ammesso limitato a C45 / P364

 

Trazione affidata a Crossrail, che opera anche in Belgio, e che cede il treno di Rotterdam a BLS Cargo. Questa opererà come main contractor, ma sulla parte olandese e tedesca sarà utilizzata una locomotiva di HUSA; da Basel subentrerà una interoperabile 486 BLSC che porterà il treno fino a Mortara, ma che in Italia circolerà con personale e traccia di Serfer.

Anche in questo caso Shuttlewise continua ad operare con il suo concetto di flessibilità dei contratti che permettono ai clienti di acquisire parti del treno in partnership, o di garantire un volume concordato, o di accedere a spot, con tariffe differenziate e favorevoli in modo crescente corrispondentemente all'impegno concordato.

Ulteriori approfondimenti e dati sull'articolo su Ship2Shore di lunedì 11 marzo..

 

 

ultimo aggiornamento: 08.03.2013, foto scarico woodtainer al piazzale SIT e altre novità sui treni SIT

 

 

 

shuttlewise logo

05.12.2012 agg. 08.03.2013

 

Il fascio presa/consegna del TIMO viene utilizzato anche per la ricezione dei treni che fanno servizio al raccordo della ditta SIT (produzione pannelli in pasta di legno) adiacente al terminal intermodale.

In questi giorni iniziano a mostrarsi i nuovi treni provenienti da Marsiglia via Genova operati da Fuori Muro, che trasportano trucioli e residui legnosi utilizzando una flotta di nuovi containers open top Woodtainer XXL specificamente realizzati per questo tipo di servizi dagli austriaci di Innofreight.

 

Nelle foto che seguono (di SZ-pontecurone) vediamo il treno in sosta sul fascio TIMO e qualche dettaglio dei containers Innofreight da 20' acquisiti dal Gruppo Mauro Saviola, la holding cui fa capo la SIT di Mortara.

 

Particolarità di questi containers è la possibilità di essere movimentati con carrelloni dotati di forche e svuotati mediante rotazione sotto-sopra, come mostra la fotografia:

 

  scarico woodtainer a Mortara
uno dei primi treni FuoriMuro nel fascio presa e consegna del TIMO
(foto pont)
Dettaglio di un Woodtainer 20' assegnato al Gruppo Saviola - SIT
(foto pont)
 

Da Marzo 2013 anche i treni provenienti dal nord Europa, a tazione NordCargo, finora composti con carri Eanos, vengono almeno in parte sostituiti con composizioni di portancontainers da 60' e contenitori Woodtainer di SBB Cargo.

 

 

 

23.02.2012

Come da programma, già in questa penultima settimana di Febbraio lo Shuttle su Krefeld ha raggiunto la prestazione a regime di 5 coppie a settimana.

 

Orari del servizio :
orari krefeld

 

 

11.01.2012 . PRESENTAZIONE DEL PRIMO TRENO DEL SERVIZIO SHUTTLEWISE KREFELD-MORTARA

 

Partito nella sera di lunedì 9 da Krefeld (Ruhr), e arrivato poco dopo le 22 a Mortara, il nuovo treno di Shuttlewise Krefeld-Mortara è stato presentato agli addetti ai lavori durante le fasi di carico per la ripartenza serale alla volta della Germania. Il servizio, che va a sostituire la sezione Venlo del treno su Rotterdam che così non avrà più soste intermedie, offre questa volta anche la possibilità di caricare semirimorchi fino a P386, e infatti la composizione comprende anche due carri doppi a tasca del tipo T2000 (4 posti in tutto) noleggiati da AAE. Il resto dei carri, anch'essi noleggiati da AAE, sono del tipo Sggmrs(s) da 90 piedi. La trazione e la verifica del treno sono affidate questa volta a SBB Cargo International, ed è stato preferito, forse anche a causa delle limitazioni di traffico sul Sempione per i lavori di manutenzione del tunnel destinati a durare oltre un anno, l'itinerario lungo il Gottardo, con ingresso in Italia a Luino e poi via Sesto Calende - Oleggio - Novara.

Con questo treno si consolida la presenza di Shuttlewise in Italia, che continua ad operare con il suo concetto di flessibilità dei contratti che permettono ai clienti di acquisire parti del treno in partnership, o di garantire un volume concordato, o di accedere a spot, con tariffe differenziate e favorevoli in modo crescente corrispondentemente all'impegno concordato.

Per le prime settimane sono previste 3 coppie, per passare rapidamente a 4 coppie e infine entro febbraio raggiungere la situazione a regime con 5 coppie a settimana. Anche su questo treno sarà forte la presenza di Den Hartogh, partner effettivo di Shuttlewise, che necessita di maggiori spazi di trasporto per far fronte ai suoi importanti traffici nel settore del Chimico da e per la zona della Ruhr.

Con l'occasione, è stato annunciato che entro l'anno 2013 la linea fra Novara a Mortara sarà ufficialmente passata a codifica C80/P410, facendo del TIMO il secondo terminal del Nord-Ovest a poter essere raggiunto in regime normale (non TES) dai semirimorchi Mega.

 

arrivo nella notte del 10.01.2012 alla stazione di Mortara, titolare la SBB Cargo 484 018
(foto pont)
arrivo nella notte
il treno nel terminal il 11.01.2012; in testa i due carri tasca T2000
(foto F.Quattroccolo)
il treno
video youtube (link esterno) di "pont" relativo all'arrivo del treno e alla successiva presentazione al terminal , con fasi di carico di un trailer

 

14.11.2011 . AVVIO DI UN NUOVO SERVIZIO FRA VADO E MORTARA

 

Dopo la corsa prova di venerdì scorso di cui ho parlato nelle news, da lunedì 14 inizierà il servizio regolare con 5 corse a settimana del collegamento navetta fra il porto di Vado e il Terminal Intermodale di Mortara. Su carri tipo Sffggmrrss a piano ribassato noleggiati da Touax, il treno, gestito da Fer.Net con trazione Serfer, trasporterà inizialmente da Vado a Mortara tankcontainers con prodotti chimici in parte destinati al rilancio verso il nord Europa, e da Mortara a Vado casse mobili con prodotti dell'industria siderurgica per la Sardegna.

Si tratta comunque di un servizio open-access che dispone di offerta di posti residui, che potranno essere richiesti da qualunque operatore interessato al tragitto. I carri utilizzati permettono il trasporto di containers High Cube e anche eventualmente di casse mobili da 13,60 metri.

A questo link anche un video della partenza del treno il 17 novembre [pont]

 

Il 17 novembre, pronto per la partenza con al E655 514 ripulita fotograficamente dai graffiti [foto: Luca Pozzi] vado 3
Il 17 novembre la G2000-02 porta il treno dal terminal alla stazione di Mortara per la partenza [foto: Luca Pozzi] Vado 2
Il treno in sosta nel Terminal, compresa la locomotiva che curerà il ritorno, nella nebbia del 16 novembre in attesa del completamento del carico: [foto: pont] vado 16112011

 

04.04.2011 . LO SVILUPPO DEI TRAFFICI: MORTARA COME GATEWAY PILOTA FRA LIGURIA E LA GERMANIA

 

Il meeting che ha avuto luogo al T.I.MO. il 1 aprile è stato occasione per presentare il nuovo ruolo che il Terminal si prepara ad affrontare nel prossimo futuro, grazie alla predisposizione di un lungimirante lavoro di contatti e accordi con i porti di Savona e della Spezia e alla assegnazione da parte della Regione Lombardia, nell'ambito del progetto TRANSITECTS, del progetto-pilota per lo sviluppo di traffici intermodali non accompagnati fra Ligura e il Sud della Germania attraverso la Lombardia.

 

Oltre al già ben consolidato treno per Venlo-Rotterdam, ormai su 5 coppie a settimana, nel nuovo progetto verrà integrato il treno su Savona-Vado (di cui si parla da un po' di tempo), che servirà a trasferire su rotaia un traffico di tankcontainers che attualmente coprono questo tratto su strada, e altro nuovo traffico con O/D Germania e Porto savonese. Il treno, che dovrebbe finalmente essere attivato entro Aprile, inizierà con 4 coppie a settimana, e dovrebbe portare ad aggiungere una sesta coppia al Rotterdam. Il nuovo treno sarà ancora gestito da Shuttlewise, con trazione Serfer, che già cura le manovre sia a Savona che a Mortara.

Nell'ottica della costruzione dei retroporti necesari per lo sviluppo dei porti liguri, Savona, come è stato spiegato nel meeting, si orienta verso tre poli: Rivalta Scrivia per le distribuzioni, Mortara per i rilanci sul nord Europa, Mondovì per alcuni traffici specializzati come il vetro.

 

Nel medio termine T.I.MO. e Shuttlewise stanno lavorando anche ad altre nuove relazioni, che dovrebbero vedere Mortara sempre più come gateway di smistamento delle unità di carico.

Pochi giorni fa è stato siglato un accordo con l'Autorità Portuale della Spezia, analogo a quello con Savona che ha prodotto il treno di Vado, per l'integrazione del porto spezzino nel progetto di rilanci verso il nord Europa.

Inoltre si sta studiando un collegamento con la Francia, nella zona di Le Havre, e quello collegato al progetto TRANSITECTS con la zona di Stoccarda in Germania.

 

Di fronte a tanto interesse e a tante opportunità, gli amministratori del Polo Logistico Integrato di Mortara hanno messo a punto un progetto che, sottraendo un po' di spazio alla parte logistica, prevede di ampliare il terminal ferroviario a 5 binari di servizio (3+2) e 7 binari di fascio (4+3) per consentire un deciso aumento della capacità in treni-giorno, con tre gru a portale sui 5 binari per velocizzare le operazioni di trasbordo nella funzione gateway.

 

  progetto ampliamento
 

Intanto, i lavori di elettrificazione del fascio presa/consegna e di adattamento degli impianti di segnalemento della stazione di Mortara, per consentire ai treni di arrivare e partire direttamente dal fascio del Terminal, sono ultimati e dopo le fasi di messa a punto e collaudo dovrebbero essere attivati entro fine Aprile.

Anche la stazione di Mortara e la linea verso Novara sono oggetto di opere di miglioramento, che comprendono l'innalzamento del profilo di sagoma da C45 a C50.

leggi il mio articolo da Ship2Shore
.

 
 

12.11.2010 . LAVORI E NUOVI TRENI (2)

 

I lavori di realizzazione del nuovo binario di raccordo con la rete RFI e di elettrificazione stanno procedendo spediti, come mostra la bella immagine scattata da "pont" al tramonto.

 

Il nuovo treno containers con il porto di Savona, inizialmente previsto in settembre, è ormai quasi definito e dovrebbe iniziare l'operatività a breve.

 
Costruzione nuovo raccordo diretto elettrificato alla rete RFI 12-11-2010
 

30.08.2010 . LAVORI E NUOVI TRENI

 

Mi segnala l'amico "pont" che sono in corso in queste settimane lavori per il rinnovo dell'armamento della linea di raccordo dalla stazione di Mortara al fascio TIMO, e per l'elettrificazione dello stesso fascio, in modo da permettere al treno di arrivare direttamente presso il terminal senza cambio trazione a Mortara.

 

Inoltre a settembre dovrebbero partire i primi collegamenti con il porto di Savona, treni di containers per il trasporto di oli, curati da Den Hartog e Fer.Net, società partecipata da Interporto di Vado Ligure, Gruppo Gavio e Rivalta Terminal Europa. Maggiori notizie su composizione, trazione, itinerario e orari appena possibile.

 

Alcune immagini dei lavori (foto "pont" e Luca, 22.09.2010)

 
Elettrificazione del fascio di presa/consegna carri fascio presa 1
Elettrificazione del fascio di presa/consegna carri fascio presa 2
Costruzione nuova linea di raccordo diretto alla rete RFI nuova linea raccordo

 

 

26.03.2010 . ATTIVITA' E PROSPETTIVE

 

In accordo con i programmi della gestione, il nuovo Terminal Intermodale di Mortara sta ricevendo e inviando traffico su Rotterdam-Venlo con tre relazioni settimanali che appaiono piuttosto ben utilizzate con un elevato indice di occupazione. Lo documentano le immagini che ci ha inviato l'amico "pont".

 

Stando a voci non ufficiali, è possibile che in un futuro non lontano, se la ripresa dell'economia si consoliderà, possa essere aggiunta una nuova destinazione con altre coppie di treni.

 

Ecco una breve galleria fotografica sui treni in arrivo a Mortara e sull'aspetto "vissuto" del piazzale del Terminal nella prima metà di marzo 2010.

(tutte le foto: "pont")

 

Tankcontainers e semirimorchi affollano il piazzale del terminal, mentre il cielo limpido permette un'ottima vista sulle Alpi poco lontane. 17.03.2010 terminal_1
Una vista più ampia dell'attività sul piazzale terminal_2
La trazione in consegna ("ultimo miglio") è affidata a Trenitalia che impiega una D245. gennaio 2010 manovra
La maggior parte del traffico è generato da trasporto di liquidi in tankcontainers. 17.03.2010 tankcontainers
Anche box-containers e casse mobili delle principali compagnie impegnate nei traffici Olanda-Italia sono presenti sui treni.
17.03.2010
containers e casse mobili
Il treno arrivato a Mortara il 17.03.2010, con circa 19 ore di ritardo, era affidato da Domo II a una E655 di Trenitalia per Serfer. Qui viene manovrato, loco compresa, dalla D245 di Mortara. manovra 2
LE IMMAGINI ED I VIDEO DEI TRENI SONO STATI SPOSTATI NELLA SCHEDA DEDICATA NELLA SEZIONE TRENI >>>>>

 

 

 

 

21.11.2009: L'INAUGURAZIONE

 

Con l'arrivo sul piazzale di scarico del treno inaugurale (vedi foto nella gallery e video con link dalla sezione news) è stato aperto sabato 21.11.2009 il Terminal Intermodale di Mortara.
Il nuovo impianto è situato sulla linea ferroviaria Novara-Alessandria, ovvero su uno dei rami principali della parte italiana del Corridoio 24 Genova-Rotterdam, alla quale è raccordata attraverso una diramazione sulla Mortara-Casale.
Posto all'interno del Polo Logistico Integrato di Mortara, di cui costituisce la prima struttura attiva, il Terninal è gestito da un apposita S.p.A. denominata T.I.MO., i cui soci sono lo stesso Polo Logistico, il trasportatore olandese Den Hartog, la CEMAT, e la Argo Finanziaria. ( vedi dettagli sul sito del terminal )

 

Infrastruttura Ferroviaria

Il Terminal è dotato di un fascio presa e consegna interno, composto da 4 binari, che verranno elettrificati per consentire partenze e arrivi dei convogli direttamente dal Terminal, con grande semplificazione delle procedure di manovra e risparmio in termini di tempi e costi.

Le operazioni vengono svolte su un modulo intermodale di tre binari rettilinei, lunghezza 630 metri, posti all'interno del piazzale, che sono previsti per il servizio di un massimo di nove coppie di treni al giorno (150.000 UTI/anno).

Per questo, mentre inizialmente la movimentazione dei carichi sarà affidata a carrelli semoventi gommati, l'impianto è previsto per l'installazione di gru fisse a portale su rotaie, in modo da poter utilizzare anche il binario centrale.

 

Servizi e programmi

Dal 30 novembre verrà iniziato un servizio regolare con tre coppie di treni a settimana su una relazione Rotterdam RSC - Venlo TCT - Mortara TIMO e viceversa.

Il treno sarà gestito dall'operatore Shuttlewise con trazione Crossrail, con partenze al lunedì, mercoledì e venerdì e arrivi il giorno C (Me-Ve-Lu) in entrambi i sensi.

I tempi di viaggio sono più lunghi rispetto ad altri servizi su Novara o Gallarate, ma Shuttlewise conta su una politica di mercato basata su prezzi competitivi, terminali meno congestionati e partnership con grandi clienti con possibilità di programmare adeguatamente i tempi del trasporto a fronte di riduzione dei costi.

Particolarmente interessante la sosta intermedia a Venlo, che per la prima volta è collegata direttamente al Nord Italia, aprendo la via a maggior traffici con la regione olandese del Limburg (Maastricht) posta al confine con Belgio e Germania in prossimità dell'area industriale della Ruhr.

 

Dal 12 maggio 2010 si aggiungerà una coppia di treni: da Mortara Lu-Ma-Me-Ve, da Rotterdam/Venlo Lu-Me-Gi-Ve.

Con il consolidamento della relazione il numero dei treni (e forse delle destinazioni) potrà aumentare ulteriormente.

 

Dal 01 febbraio 2011 il servizio è stato portato a cinque coppie di treni a settimana, con partenze e arrivi in tutti i giorni Lu-Ve.

 

 

torna a capo

 

 

foto1

 

 

 

foto2

 

 

 

 

 

 

ORARI DEI SERVIZI

 
 

 

MORTARA - ROTTERDAM (MORTARASHUTTLE)

 

I treno fra Mortara e Rotterdam, prevede SEI corse alla settimana con partenze da Lu a Sa

Qui di seguito l'orario valido dal Maggio 2012 che però potrebbe essere soggetto a variazioni [informarsi presso il Terminal]:

 

orari maggio 2012

Per eventuali aggiornamenti e variazioni controllare comunque dal sito Shuttlewise.

(link sul logo a lato)

 

 

MORTARA - KREFELD (KREFELDSHUTTLE)

 

I treno fra Mortara e Krefeld, nella parte renana del bacino della Ruhr, è operativo a dal 9 gennaio 2012, e prevede cinque corse alla settimana con partenze da Lu a Ve

Qui di seguito l'orario valido dal gennaio 2012 che però potrebbe essere soggetto a variazioni [informarsi presso il Terminal]:

 

orari krefeld

Per eventuali aggiornamenti e variazioni controllare comunque dal sito Shuttlewise.

(link sul logo a lato)

 

 

MORTARA - GENT (GENTSHUTTLE)

 

I treno fra Mortara e Gent, nella parte occidentale del Belgio, è operativo dal 6 marzo 2013, e prevede cinque corse alla settimana con partenze da Lu a Ve

Qui di seguito l'orario valido dal marzo 2013 che però potrebbe essere soggetto a variazioni [informarsi presso il Terminal]:

 

orari gent

Per eventuali aggiornamenti e variazioni controllare comunque dal sito Shuttlewise.

(link sul logo a lato)

 

 

Struttura tariffaria di accesso

Shuttlewise offre diverse tariffe per l'accesso al servizio.

Oltre la tariffa spot per singole spedizioni a costo standard, è possibile stipulare accordi come Partner su uno specifico shuttle. Il Partner, a fronte di una tariffa fortemente competitiva, si riserva un determinato volume di traffico sul servizio scelto, ricevendo a sua volta una garanzia di disponibilità e di qualità del servizio, e resta responsabile finanziariamente della effettiva utilizzazione della propria "quota" di treno. Una forma ulteriore è il noleggio a lungo termine di singoli vagoni, per i quali viene addebitata una tariffa agevolata indipendentemente dal fatto che vengano effettivamente caricati o no.

 

fonte: siti ufficiali T.I.MO., Shuttlewise, Servizio Stampa T.I.MO., informazione diretta

 

 

 

shuttlewise logo

 
torna a capo  
intermodale24-rail è un’attività professionale dello studio ing. Fulvio Quattroccolo p. i.v.a. 02168440044
  © 2009  ing. fulvio quattroccolo    international services: www.dominioweb.org   mappa del sito   contatti  note legali